domenica 19 maggio 2013

R4 AL MERCATO DELL'IMMAGINAZIONE DI GONZAGA


Il nostro splendido banchetto con espositori fai da te ovviamente!
 Il Mercato dell'immaginazione  di Gonzaga è ormai un appuntamento fisso per le fissate della creatività!
Decine e decine di banchetti che espongono prodotti artigianali dalle fogge più svariate, variopinte e fantasiose.
Vi potete trovare chi lavora il legno, chi la carta, chi la ceramica Raku, chi le schede madri del computer, chi i semi enormi del frutto Tengua del Sud America, chi i fiori immersi nella resina, chi usa le cravatte per assemblare gonne, top e tanto altro vestiario molto originale.
L'immaginazione non ha limiti e questi sono uno di quegli eventi in cui si capisce quanto talento può contenere il cervello umano!


Ovviamente non tutto era  inedito e originale ma sicuramente era interessante passare tra i banchi a sbirciare per trarre nuovi spunti e nuove tecniche manuali.
Tra l'altro ho conosciuto alcune persone squisite: la sarta  Cinzia Baraldi che crea abiti per ballerine e per la palestra con tessuti fantastici e forme inusuali e Alessandra Longobardi che crea accessori sartoriali super femminili, Alessandra ama intervistare le creative e pubblicare le loro opere nel suo blog e io apprezzo molto questa forma di scambio condiviso e all'insegna della solidarietà femminile. 
Un caro saluto va a Cecilia Marchetti che trovate anche su fb e che crea originali accessori all'uncinetto e non solo!

Quest'anno ho partecipato anch'io insieme ad altre due errine 
Elena e Rosaria!

A parte i monili monnezza e la ceramica, a cui mi sento sempre più legata, avevamo una novità in esclusiva:
 i monili buccia d'arancia. Proprio così, negli ultimi mesi mi sono molto appassionata a questo materiale, facilmente reperibile, gratuito, vivo, "plastico" e comodo nell'uso.
Non serve fare un tutorial per farvi capire come mi sono mossa, le regole sono semplici, anzi semplicissime!
  1. Tagliare la buccia dell'arancio e ritagliarla con le forbici o con le formine per biscotti
  2. metterle a seccare con un peso sopra (altrimenti si imbarcano!) sul termosifone o al sole (se è già caldo..io, vista la pioggia, ho perso molto materiale!)..pochi giorni sono sufficienti.
  3. quando sono belle secce e dure si possono bucare (io uso un dremel)
  4. dipingere con colori a piacere (io uso colori acrilici metalizzati o perlati)
  5. eseguire il montaggio del monile a vostro piacere

Chicca: se avete vecchi ombretti o della sabbia li potete aggiungere ad una piccola parte di colore, otterete sfumature uniche e irripetibili!
ecco alcune foto del nostro banco
l'espositore di yuta  degli orecchini è diviso in 2 parti: settore ceramica a sx e settore monili monnezza a dx

l'espositore "nocciolo contorto" (nome della pianta) mostra invece alcuni orecchini rappresentativi: quello al centro è costituito da tre cerchi, il più piccolo è il coperchio di cartone dei cornetti che ho dipinto e irrobustito con colore acrilico e sabbia, quello nel mezzo è il fondo di un vasettino di una mousse di frutta, mentre quello grande è un cerchio di plastica decorato con collant di pizzo dismessi incollati e colorati con acrilico oro. Venduti SUBITO! La particolarità di questi orecchini sono la vistosità unita alla leggerezza!

paricolare dell'espositore "monili monnezza": prime file dall'alto buccia d'arancia, plastica pet, retina patate e parte di ghianda; file centrali cialdine caffè (già ampiamente sperimentato nel blog), diamanti di vetro recuperati da un mio lampadario, buccia di melograno e..LENTI DEGLI OCCHIALI..indovinate dove sono!

un classico: orecchini uncinetto e collana con perlone in tubo di tessuto!


bottoni di ceramica, tra cui alcuni di Raku

particolare dell'espositore "orecchini di ceramica": un misto di Raku, paperclay (creta unita alla carta che in cottura brucia e alleggerisce il manufatto) e ceramica normale. La ceramica ha sempre un fascino unico.

particolare dell'espositore "nocciolo contorto": sferette di plastica (sorpresine uovo di pasqua) rivestite con corda rossa e altre lenti di occhiali da sole forate, dipinte e addobbate con dettaglio buccia d'arancia!


Ora, con il senno di poi, sistemerei meglio gli orecchini dando loro un giusto spazio..cosa non facile ma il margine per migliorare è vistoso!

Carolina Jimenez

3 commenti:

  1. Bravissime!!
    SIete super produttive
    e che belli..
    il mio preferito è quello a cerchi
    sarà che sono drogata di cornetti ;-)

    RispondiElimina
  2. Che bello il banchetto,complimenti monili bellissimi.La collana a destra del nocciolo contorto,di corda,tappi,sughero?Ha attirato particolarmente la mia attenzione,stupenda!E mi piacciono un sacco anche gli orecchini di ceramica e buccia d'arancia!
    Buon lavoro ragazze!
    Tiziana

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...