lunedì 20 febbraio 2012

Braccialone lanoso per gli ultimi freddi...

Post breve breve e facile facile...per fare un braccialone lanoso in soli 3 punti!...



1 - Ho avvolto su se stessa la fascetta di pvc che viene impiegata per terere in forma il colletto delle camicie, in modo da ottenere una sorta di bracciale...

2 - Poi l'ho imprudentemente lasciato un'attimo incustodito....e Carol, impugnato il suo uncinettone, in 2 minuti l'ha prontamente trasformato in un braccialone lanoso!! :D
...sulla falsa riga di questi...

3 - In fine, per coprire in fine il nodo di chiusura, ci abbiam applicato una rosellina-cialdina che sola soletta stava sul tavolo...

Insomma, il risultato é niente male e l'ho postato subito subito...perché c'é da sbrigarsi a sfoggiarlo in questi ultimi freddi!! ;)


ps:...Al posto della fantasiosa, quanto inusuale, fascetta delle camicie si può ovviamente utilizzare una fascetta di plastica fermata ad anello con l'agganciatrice.
Di tali fascette se ne può agevolmente ricavare dalla vasta collezione di vaschette del gelato (che diligentemente ri-ri-utilizzate come contenitore per il freezer... e che nel mobile ormai non cistanno più...) o dal vassoietto di alcune tortine confezionate...o dalle bottiglie pet del latte....ecc........

7 commenti:

  1. Bella quest'idea, complimenti per la realizzazione e pure per il blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao! Kemate (quale delle due???...)
      ...come ho letto Kemate, mi ha colpito l'assonanza che ha nel nostro dialetto "che matte!"

      Poi ho visto che siete 2 super-mamme coraggiose (certe attività economiche al giorno d'oggi richiedono coraggio!)e forse effettivamente anche un po' matte!!! ;)

      grazie per esserci venute a trovare...a presto!!! :D

      Elimina
    2. Ciao Olly, l nome l'abbiamo scelto proprio per il suo significato di matte ma anche, nel nostro dialetto di ragazze, il binomio ragazze/matte ci sembrava perfetto per buttarci nella nostra impresa. Ma anche voi vi siete lanciate in una bell'attività, ho curiosato il vostro blog è pieno di idee riciclose e suggerimenti di autoproduzione, verrò a trovarvi assiduamente.
      Io sono la Keale, quella che uncinetta.

      Elimina
  2. bello! che lana è? mi piace un sacco!
    hey... come fate a sapere che ho una collezione di vaschette che non stanno più nel cassetto?! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ha! ha!
      ...immagino che ogni ri-ciclone che si rispetti non resista a salvare dalle monnezze qualsivoglia oggetto diversamente reimpiegabile...ma il tempo (per realizzare progetti) é tiranno e lo spazio anche!!! ;o)

      Elimina
  3. Grazie dei complimenti, ragazze!!!
    Anche noi facciamo collezione di lattine, capsule, bottiglie...
    e visto che il marito ogni tanto fa pulizia dico che serve a Olly o Carol, ma ormai non ci stiamo più ;)
    Non so dirti esattamente che lana è, perchè è un recupero, ma è una lana molto grossa e non uniforme, infatti l'uncinetto dovrebbe essere un 8.

    RispondiElimina
  4. ok grazie per la dritta ^^ e buon proseguimento.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...