venerdì 10 dicembre 2010

Scrub

A volte sentiamo la necessità di pulire la nostra pelle più in profondità. Ad esempio prima dell'estate per lasciare la pelle dell'inverno o d'estate per prepararla all'abbronzatura e non sembrare delle lucertole durante la muta.

Certo che i prodotti che vendono per peeling e scrub sono costosi e poi avete mai guardato cosa c'è dentro?...mmm..

Quindi cosa c'è di meglio che farcelo in casa, aprendo la dispensa e guardando cosa abbiamo (o meglio ancora cosa ci è scaduto), e scegliere quello che più ci piace?

Intanto dovete sapere che gli ingredienti più comuni (e più economici) che possono fare al caso nostro sono il sale e lo zucchero (anche di canna), lo zucchero è più delicato e morbido, oppure anche il bicarbonato di soda o la farina per la polenta. Anche la farina di mandorle é un ottimo esfoliante.
Altre polveri utilizzabili di facile reperimento sono caffè e cacao, hanno entrambe un profumo estasiante e il caffè inoltre può anche aiutare contro la cellulite (naturalmente non basterà usarlo una sola volta).

Una volta scelti gli ingredienti secchi, per ottenere una consistenza cremosa più pratica da massaggiare dovrete miscelarli con qualche cucchiaio di liquido, che può essere a scelta olio (anche l'olio di semi alimentare o l'olio di oliva) o yogurt (va benissimo anche quello che vi è scaduto senza che ve ne accorgeste).

Se vi piace potete anche aggiungere della polpa di frutta o verdura molto matura schiacciata con la forchetta (magari quella un po' avanti per essere mangiata), il succo di agrumi o poco miele.
Infine volendo potete rendere la vostra miscela ancora più profumata aggiungendo fiori secchi (ad esempio lavanda), bucce di agrumi o oli essenziali (attenzione però a quelli che utilizzate se non li conoscete, alcuni possono essere irritanti o fotosensibilizzanti o essere controindicati per le donne incinta).
Il consiglio che vi dò, una volta trovata la ricetta che vi piace, è di preparare gli ingredienti secchi in un barattolo a chiusura ermetica da tenere in bagno, così all'occorrenza potrete preparare la crema aggiungendo gli ingredienti liquidi, guadagnerete tempo e non avrete la scusa della mancanza di tempo!


Adesso che sapete i fondamentali potete sbizzarrirvi, noi vi proponiamo qualche ricetta per darvi qualche idea, ma personalizzarsi la ricetta é l'ideale, quindi trovate la vostra.
Ad esempio l'altra sera mi sono accorta di avere in dispensa del caffè scaduto da qualche mese, quindi l'ho messo in un barattolo di vetro e ho aggiunto un po' di sale (250g di caffè e 100g di sale). Il barattolo lo lascio in bagno e al momento dell'utilizzo faccio la "pappetta" mescolando 2 cucchiai abbondanti di polvere e 2 cucchiaini di olio, normalmente uso quello di olys o vinaccioli che si trovano in tutti i supermercati, oppure 2 cucchiaini di yogurt.

Il profumo mi piace tantissimo. La prossima volta aggiungo un po' di cacao per fare il mokaccino ;-) oppure un po' di essenza di vaniglia.

Uno scrub molto delicato da usare anche per il viso potete farlo con la crusca e olio a scelta (potete usare anche il jojoba se lo volete anche nutriente dopo una giornata al sole, ma va benissimo un qualsiasi olio), oppure per una delicata pulizia potete sostituire all'olio lo yogurt.


Istruzioni per l'uso: una volta fatta la miscela mescolando gli ingredienti, distribuitela sulla pelle inumidita aiutandovi se volete con una spugna o con un guanto. Se riuscite lasciatela agire anche per 10 minuti, poi sciacquate abbondantemente, se preferite potete anche lavarvi con il sapone, ma non è indispensabile.

PS: Non tutte le farine sono adatte per esfoliare, ma molte sono perfette per lavarsi, non ci credete? Vi spiegheremo tutto in un prossimo post!!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...